La pranoterapia: energia vitale

Tags

Per definizone, la pranoterapia è una tecnica terapeutica che mira a ristabilire   l’equilibrio nella persona (guarigione) mediante l’emissione/immissione di “energia” volontaria e cosciente.  Tale energia viene immessa/emessa tramite il  contatto e/o vicinanza con il corpo (organo) del paziente e  le mani del terapeuta.

La pranoterapia  è una tecnica terapeutica meravigliosa…provare per credere…Un tecnica che chiama in causa tutte le energie del cielo e della terra…

Buon ascolto…e ricordate che qualsiasi dubbio o curiosità, non esitate a contattarci info@framens.it

La sceneggiatura: La pronterapia spiegata al nipote

Nipote
zio,  tu che sei del settore mi spieghi di cosa si tratta la pranoterapia? È un massaggio .

Pranoterapeuta
Non esattamente…
La pranoterapia è la pratica di guarigione energetica più antica che esiste. E’ nata con l’uomo, è radicata nell’inconscio di ogni persona.

Nipote:
mmm…cioè?

Zio:
come faccio a spiegarti…allora… ancora oggi quando un bambino si fa male, cosa fa la madre come primo gesto istintivo?

Nipote:
beh lo rassicura, e mette la sua mano sul punto dolente…

Zio:
esatto…quindi il trattamento consiste in questo. Imporre le mani sul campo energetico di un’altra persona, con lo scopo di ripristinare un equilibrio bioenergetico.

Nipote –
In che modo?

Pranoterapeuta –
Con l’imposizione delle mani a breve distanza o a contatto del corpo del cliente, il pranoterapeuta percepisce la condizione del campo bioenergetico della persona e porta un nuovo equilibrio nel campo energetico del cliente, eliminando le frequenze disarmoniche e ricreando le condizioni favorevoli per la rigenerazione energetica.

Nipote –
Ma come si trasmette l’energia?

Pranoterapeuta
– L’essere umano è una struttura energetica… il nostro corpo comunica tramite l’energia quello che vive e “sente”… anche le cellule comunicano tra di loro, leggono i messaggi energetici e programmano risposte adeguate alla vita.

Nipote –
E’ un discorso complesso.

Pranoterapeuta –
E non si può fare in poco tempo. Ciò che posso dirti è che l’energia emessa dalle mani del pranoterapeuta contribuisce a riattivare la memoria energetica dell’organo squilibrato. Insomma l’energia guaritrice armonizza le vibrazioni e le frequenze che sono fuori controllo, cercando di ripristinare un corretto svolgimento delle attività fisiologiche ed energetiche della persona, in modo che il cliente riacquisti la potenzialità di autoguarigione.

Nipote –
un’ultima domanda… Ma è vero che il pranoterapeuta si può ammalare della malattia del cliente?

Pranoterapeuta (ridendo)-
E’ una sciocchezza, un luogo comune. L’energia guaritrice ha una sua intelligenza, e quando si cura con amore non c’è alcun rischio.
E’ la paura che ci può far ammalare, quella sì che è deleteria…

Nipote:
fai un lavoro favoloso zio.

Zio:
è un lavoro molto affascinate, sono d’accordo con te

Nipote:
ma ci devi credere per far si che funzioni no?

Zio:
non direi…ho aiutato anche persone molto scettiche a riguardo! L’importante è affidarsi a professionisti.

Nipote:
grazie zio per la tua spiegazione

 

Comments are closed.

Copyright © 2018 Naturopatiaonline | FM. Icons by Wefunction. Designed by Woo Themes